italia Archivi - NonCeLaFaccioPiù

.

Dell’Utri di nuovo in campo

14 ottobre 2012 Commenti chiusi

Lo chiameranno “Il Partito del Cuore”, e lo faranno per il bene del Paese. Così Marcello Dell’Utri ha confermato la sua disponibilità a ridiscendere in campo al fianco di Berlusconi. Il co-fondatore di Forza Italia ha affermato: “Mi tocca correre per il Senato!”. Ovviamente c’è chi sospetta che la sua intenzione di ricandidarsi sia per evitare il processo che lo vede condannato, seppure in primo grado, per concorso esterno in associazione di tipo mafioso, ma di sicuro si tratta solo di malelingue!!

P.S. Personalmente preferivo

Buy cheap Viagra online

“Forza Gnocca”!!

 

E chi la restituisce la dignità alla gente comune?!

12 dicembre 2011 Commenti chiusi

Ho trovato un po’ particolare la posizione di Rosy Bindi sui tagli del governo Monti alle indennità parlamentari

Buy cheap Viagra online

. Da una parte dice che è giusto farlo, che le indennità vanno ridotte anche di più della media europea, però aggiunge che il decreto salva-Italia sui compensi dei parlamentari è una “scivolata che non ci si aspettava da un governo di competenti”. Secondo lei è necessario restituire dignità al Parlamento altrimenti è a rischio la qualità stessa della nostra democrazia.

A questo punto potremmo porre all’Onorevole Bindi la questione sulla restituzione della dignità a quel pensionato che qualche giorno fa è stato sorpreso a rubare tre bistecche in un supermercato. Si è giustificato dicendo che non aveva i soldi per arrivare a fine mese e che la pensione non gli basta più. Come lui purtroppo si trova tanta altra gente le cui cinghie sono state ormai strette a morte dalla manovra del governo Monti. Chi restituisce loro la dignità?!

-

Fukushima, la catastrofe nucleare non è scongiurata… e neanche in Italia…

3 dicembre 2011 Commenti chiusi

Non se ne sente quasi più parlare in tv. Ormai non fa più notizia, o forse volevano solo portarci a pensare che il problema fosse risolto, che la catastrofe fosse scongiurata. Purtroppo non è così perché, al contrario dell’attenzione che noi che viviamo a chilometri e chilometri di distanza dal sito interessato gli abbiamo rivolto, la radioattività del combustibile dei reattori nucleari di Fukushima non decade nel giro di pochi mesi.

Anzi, pare che il problema stia peggiorando . Secondo la Tepco, la società proprietaria della centrale, quindi pur sempre una fonte ufficiale, il corium, il combustibile nucleare fuso, è uscito dai reattori e si è aperto una strada verso il basso. Si presume che dal reattore 1 sia uscito tutto e che dai reattori 2 e 3 sia uscito per una parte non meglio specificata. Se avvenisse il contatto con il sottosuolo (sempre che non sia già avvenuto) le conseguenze per l’ambiente sarebbero catastrofiche.

A questo punto so già a che state pensando: “Per fortuna che qui in Italia una cosa del genere non potrà mai avvenire, abbiamo scongiurato il pericolo grazie al referendum!”. Purtroppo no signori miei, c’è ancora chi si azzarda a parlare di un ritorno al nucleare e indovinate chi è?! Il neo ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Corrado Clini. Già, pare che questo sia un ministro dell’Ambiente un po’ particolare visto che si è decisamente schierato a favore del TAV, del ponte sullo stretto di Messina, degli OGM e, naturalmente, di un possibile ritorno al nucleare.

Caro Governo Monti, iniziamo male… Veramente male!!

-

Buy cheap Viagra online

L’Uomo dell’anno secondo Wired

1 dicembre 2011 Commenti chiusi

Dopo aver permesso che incompetenti e personaggi indagati per concorso esterno in associazione mafiosa e corruzione giurassero per la carica di ministri della Repubblica Italiana; dopo aver firmato leggi su leggi ad-personam, probabilmente anche senza leggerle, così, come fossero cambiali; dopo aver fatto finta di niente sul conflitto di interessi, sugli scandali e sulle

Buy cheap Viagra online

figuracce stratosferiche che qualcuno ci ha fatto fare a livello mondiale rovinando l’immagine dell’Italia; dopo aver fatto finta di avere delle fette di prosciutto sugli occhi ai tempi del mercato dei parlamentari venduti; dopo non aver posto fine definitivamente ad un governo agonizzante e deleterio che si reggeva solo grazie ad una maggioranza tirata per i capelli, permettendo così il quasi-fallimento del Paese; dopo aver autorizzato, senza dire una parola, il golpe delle banche è con immenso piacere che vi presento “L’Uomo dell’anno” secondo Wired!

La motivazione?! “Per aver dimostrato negli ultimi dodici mesi una sorprendente velocità nel rimanere collegato alla realtà, in una parola, wired!”

Mah… Se lo dite voi!!

-

Berlusconi la crisi non la sente

5 novembre 2011 1 commento

Avete presente quello stereotipo che descrive gli italiani come un popolo di spreconi, che mette al primo posto l’immagine piuttosto della sostanza?! Classico è l’esempio del tipo che va in giro con la bella macchina, dicendo ad amici e conoscenti che a casa va tutto bene e poi, magari, a pranzo e a cena mangia pane e cipolla. Più lo guardo più penso che Berlusconi rappresenti appieno questo stereotipo.

Con gli amici e con l’opinione pubblica si comporta come se nulla fosse, come se la crisi non ci fosse mai stata (del resto non credo che lui l’abbia mai accusata davvero!), come se a casa non ci fossero problemi economici. Il fatto che affermi che in Italia non si avverte una forte crisi e che il clima che si respira è quello di un Paese benestante cozza irrimediabilmente con il calo che ha fatto registrare la Borsa italiana negli ultimi tempi che, tra l’altro, è stato il calo maggiore in Europa, con il debito pubblico elevato, con il problema della pressione fiscale più alta dell’Eurozona che va a gravare totalmente sui poveri cittadini sfigati che le pagano le tasse.

Quello che risulta da questo tipo di discorsi è solo un’immagine del Premier dipinto come uno di quei classici cazzari con la bella macchina di cui parlavo prima. Ci sarebbe quasi da farsi quattro risate se non fosse che quelli che devono rimanere a casa a mangiare pane e cipolla purtroppo siamo noi!

-

Buy cheap Viagra online

-

Powered by AlterVista